top of page
bollettino-postale-cose-dove-pagarlo-quanto-costa-tipologie-letterasenzabusta.jpg

I servizi 

IL VALORE DELL'EFFICIENZA

Presso la nostra Agenzia si possono effettuare i pagamenti di tutte le tipologie di bollettini in modo semplice e veloce, con un costo di commissione inferiore a quello vigente dal circuito di Poste Italiane.

Vieni a pagarli da noi e risparmia il tuo tempo!

I bollettini di conto corrente costituiscono lo strumento di pagamento più usato in Italia (oltre 600 milioni di bollettini annui) per il pagamento di utenze domestiche, tributi di varia natura e qualsiasi altro bollettino nel rispetto della normativa vigente.

Attraverso il circuito accreditato e autorizzato da Banca d'Italia, cui siamo affiliati, si possono pagare tutte le diverse tipologie di bollettini:

  • Bollettini bianchi: presentano, in basso a destra, il codice numerico “123” e vanno compilati in tutti i campi.

  • Bollettini prestampati: riconoscibili dal codice “451”, in cui il conto corrente è già prestampato;

  • Bollettini premarcati: presentano, in basso a destra, i codici numerici “896” (integralmente precompilati) o “674” (in parte già precompilati, ma con importo liberamente definibile dal cliente).

  • PagoPA

  • MAV: (Pagamento Mediante Avviso): è un bollettino prestampato con l’indicazione del nominativo del debitore, dell’importo da versare e della data del pagamento inviato direttamente dalla banca del creditore. Viene solitamente utilizzato da enti pubblici (scuole, università, amministrazioni locali) o da grandi organizzazioni (assicurazioni e finanziarie). Ogni MAV è contraddistinto da un codice identificativo univoco composto da 17 caratteri numerici.

  • RAV:(Ruoli Mediante Avviso): è un tipo di bollettino utilizzato dai concessionari di riscossione di somme iscritte a ruolo, ad esempio per il pagamento di tasse, contributi, tributi, sanzioni, iscrizione agli albi professionali, ecc. Anche in questo caso, ad ogni pagamento viene abbinato un codice identificativo univoco, composto solitamente da 18 caratteri numerici, di cui il primo corrisponde a “0”.

  • Bollo Auto: E' possibile pagare il bollo auto per tutte le Regioni italiane ad eccezione di: Sardegna, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia.
    E' bene controllare la scadenza del bollo per non incorrere in una sanzione amministrativa e ricordarsi di pagare entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza.
    E' sufficiente indicare la Targa del veicolo.

   VANTAGGI

  • La possibilità di effettuare operazioni di pagamento in contanti o mezzo POS a costi contenuti, in tutta sicurezza ed in tempi molto più stretti.

bottom of page